Seleziona una pagina
Verso il 2017, con fiducia

Verso il 2017, con fiducia

Cominciamo un altro anno e lo facciamo con grande fiducia e ottimismo, come sempre. Lasciamo un 2016 denso di novità e pieno di eventi internazionali nei quali il nostro marchio Sabo si è ritagliato un ruolo sempre più importante. La qualità dei nostri prodotti e dei nostri servizi, sulla quale puntiamo sempre più forte, è ormai riconosciuta su tutti i mercati, quelli consolidati e quelli emergenti.

Gli ultimi mesi dell’anno ci hanno visto protagonisti nelle fiere di Buenos Aires e Shanghai, ne parliamo in questo numero del Roberto Nuti News con alcune immagini degli eventi, nel frattempo anticipiamo le prime presenze ufficiali alle fiere del 2017. Il nostro responsabile commerciale Leonardo Borghi, invece, ci racconta l’esperienza in fiera a Teheran, dove è stato ospite del principale distributore iraniano di ricambistica per mezzi pesanti.

In questo venticinquesimo numero del Roberto Nuti News diamo spazio anche al più recente video della Sabo Academy, ancora una volta dedicato alla qualità del prodotto Sabo, in questo caso parliamo dei rigorosi controlli che facciamo nella fase di accettazione dei componenti semifiniti.

Per la rubrica Sabo in Italia abbiamo puntato i riflettori su Dierre Dimensione Ricambi, di Roma, una storica società con 10 sedi e oltre 100 dipendenti, che distribuisce i nostri articoli fin dal 1988.

Approfittiamo di questo numero del nostro magazine online anche per lanciare la prossima edizione del Sabo Rosa, un singolare riconoscimento dedicato alle donne che abbiamo ideato nel 2010 e che, fin da subito, ha riscosso le attenzioni del mondo del trasporto pesante.

Come sempre daremo spazio anche alle novità in casa Mupo, azienda del nostro Gruppo specializzata in sospensioni motociclistiche, con la presentazione di un nuovo Kit forcella dedicato al settore racing.

Voglio infine approfittare di questo spazio per salutare il nostro carissimo ingegnere Marino Vitali, andato in pensione dopo 10 anni di attività nel nostro Gruppo. Vitali è stato direttore generale della Sabo Hema Automotive Ltd nei primi anni di avviamento di questa nostra azienda, in cui si produce rispettando elevati standard e i nostri severi controlli qualitativi. Marino Vitali si è impegnato a fondo raggiungendo l’obiettivo di creare un’azienda di livello italiano e, per questo, ha vissuto alcuni anni a New Delhi, insieme alla sua consorte.  Lo ringrazio di cuore per il suo lavoro e per l’energia inesauribile che ci ha dedicato in questi anni di grandi cambiamenti per il nostro Gruppo, anni in cui siamo cresciuti in Italia e nel mondo e dove la sua la sua professionalità e la sua sensibilità sono state fondamentali.

Massimo Nuti

Le ultime fiere del 2016, Buenos Aires e Shanghai

Le ultime fiere del 2016, Buenos Aires e Shanghai

Il 2016 si è concluso con la presenza del Gruppo Roberto Nuti e del marchio Sabo a due importanti fiere del settore automotive: Automechanika Buenos Aires (9 – 12 novembre) e Automechanika Shanghai (30 novembre – 3 dicembre).

“Mi soffermo in particolar modo su Automechanika Shanghai, che non ha tradito le attese dei partecipanti – spiega Leonardo Borghi, responsabile vendite estero del Gruppo Roberto Nuti -. Di anno in anno l’evento cinese sta diventando un appuntamento sempre più importante, al quale prendono parte espositori e visitatori da tutto il mondo. Dal nostro stand sono passati un centinaio tra distributori e rivenditori di parti di ricambio, provenienti da 30 paesi diversi. È ormai evidente come, nelle aspettative di chi visita la fiera, non ci sia soltanto l’idea di trovare fornitori cinesi di ricambi a buon mercato ma anche quella di incontrare fabbricanti europei di prodotti di alta gamma, come i nostri. Per noi è importante essere presenti in un’area geografica in continua espansione come l’Estremo Oriente, per questo, a inizio 2016 avevamo partecipato anche alla fiera Inapa, in Indonesia”.

Per quel che riguarda il 2017 il Gruppo Roberto Nuti ha già confermato la presenza ad Automechanika Istanbul (6 – 9 aprile), Automechanika Mosca (21-24 agosto) e Automechanika Shanghai (29 novembre – 2 dicembre).

Immagini da Automechanika Shanghai

Immagini da Automechanika Buenos Aires

Pinze freno MEI, in esclusiva per l’Italia

Pinze freno MEI, in esclusiva per l’Italia

Da fine gennaio 2017 il Gruppo Roberto Nuti sarà distributore in esclusiva per l’Italia delle pinze freno per veicoli industriali prodotte da MEI, azienda leader del settore con oltre cinquant’anni di storia. Un articolo di alta qualità, certificato TS16949 e con due anni di garanzia.

“Avevamo già la distribuzione in esclusiva, sul territorio italiano, delle leve freno a regolazione automatica della MEI – spiega Massimo Nuti, direttore generale del Gruppo Roberto Nuti -, ora allarghiamo la collaborazione a questo nuovo prodotto, di alta qualità, per il quale MEI ha investito moltissimo in termini di ricerca e sviluppo. Siamo orgogliosi di essere gli unici a poterlo commerciare in Italia”.

Le principali caratteristiche delle pinze freno MEI:

  • Il corpo della pinza in ghisa sferoidale di formulazione specifica MEI garantisce la resistenza e la robustezza necessarie per assicurare il massimo della durata.
  • Il profilo del gruppo leva è stato lavorato con altissima precisione in modo da assicurare la corretta prestazione dei freni.
  • La doppia molla di ritorno e il nuovo progetto del blocco di attivazione assicurano un ritorno morbido della leva.
  • Il gruppo di regolazione è stato migliorato con un regolatore esclusivo MEI, prodotto da fornitori leader a livello europeo.
  • Tenute che garantiscono un’ottima protezione contro l’ingresso dell’acqua.

Le pinze sono testate seguendo le normative ECE Reg 13 sul dinamometro certificato TÜV. La resistenza allo sforzo prolungato è testata seguendo gli standard OEM. Le pinze sono anche testate su strada in condizioni estreme. Sono inoltre tracciate con numero di serie, ogni freno è collegato al risultato dei singoli controlli sulla qualità.

Le pinze freno MEI saranno disponibili per il mercato italiano a partire dalla fine di gennaio 2017. Seguite gli aggiornamenti sui nostri siti sabo.it e rnb.it.

Sabo nel mondo – Continua la collaborazione con Part Iran

Sabo nel mondo – Continua la collaborazione con Part Iran

Si conferma anche nel 2016 la collaborazione tra il Gruppo Roberto Nuti e l’importatore Iraniano “Part Iran”.

Dopo un anno che ha visto un trend di crescita molto positivo del fatturato verso il mercato iraniano, la cooperazione è stata nuovamente suggellata con la nostra presenza presso lo stand Part Iran in occasione della Fiera Internazionale svoltasi dal 15 al 19 novembre a Teheran.

Come consuetudine, durante la fiera si è tenuta una serata di gala nella quale sono stati invitati tutti i principali clienti iraniani e durante la quale, ai maggiori fornitori europei, è stato chiesto di salire sul palco per presentare la propria realtà e i propri prodotti. Circa 600 erano gli invitati all’evento e 17 i brand europei coinvolti.

I video di presentazione di tutte le aziende presenti sono stati tradotti e doppiati in lingua Farsi, al fine di  permetterne una buona comprensione a tutti i presenti.

Il Gruppo Roberto Nuti sta consolidando la sua presenza nel mercato iraniano; grazie alla qualità del prodotto e al servizio offerto, il nostro brand Sabo viene associato e affiancato ai maggiori produttori europei di parti di ricambio.

 

Sabo Rosa 2017, tra poco si apriranno le iscrizioni

Sabo Rosa 2017, tra poco si apriranno le iscrizioni

Sarà disponibile a breve su questo sito il form per candidarsi al Sabo Rosa 2017, il riconoscimento che il Gruppo Roberto Nuti dedica, nella ricorrenza dell’Otto Marzo, alle donne che lavorano nella filiera del trasporto pesante: dalla guida alla logistica, passando per le officine e i ricambisti. Il Sabo Rosa è uno speciale ammortizzatore in edizione limitatissima poiché creato appositamente una volta all’anno. A scegliere la vincitrice, sulla base delle candidature pervenute attraverso il Web e in seguito a una votazione online, è una giuria composta da tre giornalisti e dalle dipendenti della nostra azienda, main sponsor dell’iniziativa.

Come sempre, oltre ad auto candidarsi, si può segnalare una terza persona, che verrà poi contattata dall’organizzazione per sapere se accetta, o meno, la candidatura.
Nel 2016 il Sabo Rosa è stato assegnato a Giulia Saligari, da Tirano in Valtellina.

Albo d’oro del Sabo Rosa:

2016 – Giulia Saligari

2015 – Rosa di Gregorio

2014 – Marianna dal Degan

2013 – Agata de Rosa

2012 – Gisella Corradini

2011 – Daniella Cappelli

2010 – Elena Scognamiglio

Sabo Academy – I controlli di qualità

Sabo Academy – I controlli di qualità

Nella nostra Sabo Academy continuiamo ad occuparci della qualità dei prodotti Sabo, grazie agli interventi di Massimiliano Balardi, responsabile Qualità di Sabo.

Dopo il video sulle procedure interne adottate per il controllo dei nostri componenti, in questo nuovo filmato poniamo l’attenzione sui controlli di base effettuati dai nostri operatori nella fase di accettazione dei materiali e dei componenti semifiniti. Questi controlli sono regolati da procedure che indicano come, cosa e quanto controllare.

I componenti mostrati nel video sono parti critiche per il funzionamento dell’ammortizzatore, per questo le forniture arrivano da aziende altamente qualificate e specializzate. Noi facciamo verifiche rigorose sulla base dei disegni che abbiamo consegnato ai nostri fornitori, controlli sulle misure e sulla qualità delle lavorazioni e dei materiali, nonché sulla resistenza e sull’usura.

Ai controlli in accettazione abbiniamo una serie di verifiche durante la lavorazione, per controllare il rispetto degli standard di qualità.

Vi invitiamo a guardare con attenzione il filmato che segue, per avere conferma di quanto la qualità sia importante nei prodotti a marchio Sabo, indipendentemente dalla stabilimento in cui vengono prodotti.

SABO in Italia: Dierre Dimensione Ricambi S.p.A. – Roma

SABO in Italia: Dierre Dimensione Ricambi S.p.A. – Roma

Dierre Dimensione Ricambi  (DDR S.p.a.), nasce a Roma nel 1987 e fin da subito si distingue come punto di riferimento nella distribuzione di ricambi per veicoli industriali, autobus, rimorchi. Alle porte dei trent’anni di attività il gruppo vanta ad oggi 10 sedi sul territorio italiano (nelle regioni Lazio, Toscana, Lombardia, Umbria, Marche ed Emilia Romagna), 55 mezzi di proprietà per consegne celeri, con oltre 100 dipendenti e collaboratori pronti a servire 10.000 clienti, che trovano un catalogo di 100.000 articoli e, soprattutto, servizio, cura del cliente, professionalità e serietà.

Nel ricco catalogo ricambi proposto dalla D.D.R. ci sono anche gli articoli Sabo. Ne parliamo con Marco Pallottini, general manager dell’azienda.

Quando avete cominciato a distribuire prodotti Sabo?

Iniziammo la distribuzione del marchio Sabo nel lontano 1988.

Quali prodotti Sabo distribuite?

I nostri clienti possono trovare nei magazzini l’intera gamma. Dagli ammortizzatori per cabina alle  molle ad aria fino a arrivare alle membrane. In pratica tutta l’offerta Sabo.

Quali sono, secondo voi, i punti di forza dei prodotti Sabo?

In particolar modo il disporre di un ampio catalogo, nel quale trovano spazio prodotti con un ottimo rapporto qualità prezzo. Chi fa il nostro stesso mestiere sa che il tempo di evasione degli ordini, unitamente alla qualità e affidabilità dei prodotti, è un fattore fondamentale per la diffusione sul mercato di un marchio. Anche in questo aspetto Sabo ci permette di gestire con precisione i nostri magazzini e con puntualità l’evasione degli ordini dei nostri clienti.

Per concludere, come vede la situazione economica attuale nel comparto del trasporto pesante e commerciale?

Ottimi segnali arrivano dall’analisi del circolante già dalla fine del 2015, per confermarsi in crescita per tutto il 2016. Un andamento che segue la crescita dell’indice di produzione industriale, e dell’import-export. L’incremento percentuale a doppia cifra delle immatricolazioni dei veicoli pesanti per il primo semestre di quest’anno, ci pone in un’ottica positiva nei confronti del prossimo futuro.

Mupo presenta la nuova cartuccia Calibro 22

Mupo presenta la nuova cartuccia Calibro 22

In occasione della fiera Eicma, che si è tenuta lo scorso novembre a Milano, Mupo ha presentato un nuovo Kit di trasformazione forcelle, il gruppo cartuccia Calibro 22, per trasformare le forcelle senza regolazione in unità completamente regolabili. Il kit è destinato alle competizioni ed è dotato di pistone sinterizzato di 22 mm di diametro, ha 40 scatti di regolazione in compressione e altrettanti in estensione, con 5 posizioni di precarico. La molla è in acciaio al cromo-silicio.

“E’ un prodotto ad alto contenuto tecnologico destinato al settore racing – spiega Piero Rigamonti, Sales Manager di Mupo -, che vendiamo a un prezzo contenuto, 490 euro + iva. L’abbiamo presentato in occasione di Eicma, dove ha attirato notevoli attenzioni, al punto di essere presentato anche sulla rivista Motosprint”.

Conosciamo Otavio Lucchini

Conosciamo Otavio Lucchini

Nome: Otavio

Cognome: Lucchini

Compleanno: 2 aprile 1992

Da Quanto tempo lavori nel Gruppo Roberto Nuti?  Lavoro nel gruppo dal marzo del 2016.

La tua Mansione attuale?  Sono responsabile delle vendite estero e dal 2017 seguirò anche le gare del campionato italiano velocità per Mupo.

Cosa pensi di questi incarichi? Per me è molto interessante questo lavoro, soprattutto perché sono appassionato di moto. Mi piace molto la parte tecnica, e questa sfida commerciale mi sta facendo crescere tanto.

I tuoi hobbies? Adoro girare in bici da corsa, negli ultimi 3 anni ho attraversato 9 diversi paesi europei.

I tuoi gusti cinematografici? Azione e commedia. 

Il tuo libro preferito? “A semente da vitoria – Ayrton Senna”. Un libro che ha scritto Nuno Cobra, l’allenatore del grande pilota brasiliano.

La tua ricetta preferita? Il churrasco brasiliano e ovviamente tutti i piatti romagnoli!

Un messaggio per chi legge? Lavorare in un settore che ti appassiona è il miglior impiego possibile. Sono molto entusiasta del mio ruolo in Mupo.