Seleziona una pagina

Nuovo video nella SABO Academy: si parla del controllo qualità dei prodotti SABO. A spiegare le procedure interne è Massimiliano Balardi, Responsabile qualità.

“Le procedure che abbiamo implementato sono tre: la prima riguarda il controllo del materiale in accettazione, la seconda riguarda il controllo del materiale durante le fasi di assemblaggio, la terza riguarda i controlli sul materiale finito e in pre-delivery. Tali procedure sono allineate secondo i dettami e linee guida della normativa Iso 9001, per la quale abbiamo ottenuto la certificazione di qualità dall’importante ente internazionale di accreditamento: il Tuv ISO 9001 – 2008.
L’utilizzo di tali procedure ci permette di individuare il difetto o l’errore, durante le nostre fasi di controllo accettazione, di lavorazione o di controllo pre-delivery, eliminando così tutti i problemi che potrebbero avere una grossa incidenza sulla qualità finale del prodotto e la qualità percepita dal nostro cliente.
Parte integrante del processo qualitativo sono i fornitori, i quali sono valutati e gestiti secondo i parametri stabiliti dal nostro Manuale della qualità per la gestione dei fornitori. I semilavorati in arrivo dai fornitori si dividono a loro volta in “critici” e “non critici”.

I componenti critici sono quelli funzionali e importanti per il progetto e, quindi, per le performance del prodotto finale. I particolari critici a loro volta vengono gestiti e controllati in accettazione secondo procedure ben definite. Nel caso il prodotto risulti “non conforme” si avviano le procedure relative e le azioni correttive necessarie, che coinvolgono i fornitori. Viceversa, i pezzi semilavorati giudicati conformi vengono immessi nelle linee produttive o depositati a magazzino in base alle esigenze produttive. I pezzi semifiniti, una volta terminato il loro testing pre-delivery, vengono inviati alla verniciatura, al termine della quale subiscono ulteriori controlli dimensionali e verifiche sull’aspetto estetico, per garantire gli standard qualitativi finali richiesti.
Una volta che il nostro prodotto ha terminato i controlli di base, funzionali ed estetici procede verso il magazzino, dove viene inscatolato. Come già presentato nel precedente video della SABO Academy, intitolato “Unboxing”  il materiale utilizzato per l’inscatolamento è finalizzato alla protezione del prodotto da urti e danneggiamenti e, per nostra politica commerciale, non incide sul prezzo finale rivolto al cliente.”

 

Gli altri articoli del numero

Sempre avanti

Alla fine di ogni anno indugiamo a rivedere il cammino percorso. Volgiamo lo sguardo indietro per tirare le somme, per rivedere come eravamo e paragonarlo a cosa siamo oggi. Sono andato a sfogliare l’archivio di questo Roberto Nuti News, per rileggere la tente cose di...

Al tramonto sul Meno, l’appuntamento si rinnova

Visto il successo dell’edizione 2014, durante Automechanika Francoforte abbiamo deciso di ripetere la suggestiva esperienza della cena sul battello lungo il fiume Meno, al tramonto. Un evento speciale per rilassarsi assieme ai nostri clienti e rivenditori. Dopo una...

La qualità al centro: la sezione Reclami online

È attiva da alcune settimane la sezione reclami online, raggiungibile dai nostri siti internet sabo.it e rnb.it. Uno strumento rivolto a tutti i clienti e dedicato specificatamente ai reclami riguardanti i nostri prodotti. "L'apertura di questa sezione online dimostra...

Borghi e Balardi in missione in Thailandia

Leonardo Borghi, Responsabile vendite estero, e Massimiliano Balardi, Group quality director del Roberto Nuti Group, saranno in missione in Thailandia dal 29 ottobre al 5 novembre 2016. Il viaggio prevede la visita alla filiale di YonMing Group, importatore esclusivo...

SABO in Italia – Officine Fiore (Altamura, Bari)

Officine Fiore opera nel settore dell’automotive industriale dal 1953 ed è specializzata nella riparazione di  veicoli commerciali, agricoli, industriali, marini e su rotaie.. "Grazie alla nostra esperienza - spiega il titolare, Giovanni Fiore – abbiamo numeri...

Eicma 2016: Mupo presente

Anche quest’anno Mupo, marchio storico di sospensioni per motociclette, facente parte del Gruppo Roberto Nuti, sarà presente ad Eicma, il più importante evento mondiale del settore motociclistico, in programma a Milano dal 9 al 13 novembre 2016. Lo stand Mupo sarà nel...

Conosciamo Stefano Mori

Nome: Stefano. Cognome: Mori. Compleanno: 29 giugno. Da Quanto tempo lavori nel Gruppo Roberto Nuti?  Quasi tre anni. La tua Mansione attuale? Mi occupo principalmente del controllo qualità in accettazione, accettazione merce e assistenza tecnica in circuito durante i...

Share This